ZENZERO SCUDO ANTITUMORE DEL COLON

E’ uno degli antinfiammatori naturali per eccellenza. E proprio grazie a questa sua caratteristica, lo zenzero rappresenta un ottimo aiuto per ridurre il rischio di tumore del colon retto. La buona notizia su questa pianta – già conosciuta per diverse altre proprietà- arriva da uno studio realizzato dall’Università del Michigan (Usa), secondo cui esisterebbe un legame tra consumo quotidiano di integratori estratti dalla radice e riduzioni di infiammazioni all'intestino. La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica “Cancer Prevention Research”, è stata la prima a dimostrare l’efficacia dello ...

Leggi tutto

COSA SUCCEDE QUANDO SI DIAGNOSTICA UN TUMORE? COS’È IL DISTRESS PSICOLOGICO?

In oncologia, la sofferenza psicologica del paziente si esprime in maniera molto più intensa che in altri ambiti medici perchè, nonostante i notevoli progressi medico-scientifici, dal punto di vista emotivo la diagnosi di tumore rappresenta ancora qualcosa di minaccioso, che genera incertezza, ansia, paura e angoscia, incrementa la vulnerabilità personale, mina le capacità di controllo e il senso di continuità della propria esistenza. Si può parlare di un vero e proprio trauma e la sofferenza psicologica è l’espressione sia dell’incapacità ad affrontare le minacce che la malattia rappresenta, ...

Leggi tutto

ZINCO

I risultati di una metanalisi sull'utilizzo di questo minerale nella diarrea acuta e persistente. Da un recente studio si è evinto che un’integrazione di zinco può essere utile nei casi di diarrea acuta o persistente, secondo quanto emerso da una metanalisi di 22 studi con 17.000 bambini coinvolti. La metanalisi si è basata su studi controllati e randomizzati, in cui veniva eseguito un confronto tra integrazione orale di zinco e placebo. In particolare in 16 studi sono stati esaminati episodi di diarrea grave o dissenteria (n. 15.231) e in 6 studi casi di diarrea persistente (n. 2.968).

Leggi tutto

NUOVE STRATEGIE PER ELIMINARE LE METASTASI AL FEGATO

STOCCOLMA – Un quarto dei pazienti con un tumore del colon deve fare i conti con le metastasi fin dall’inizio. Nonostante lo screening gratuito in Italia (tramite la ricerca del sangue occulto delle feci, una volta ogni due anni, in tutti i cittadini sopra i 50 anni) e le campagne d’informazione su larga scala, ancora troppo spesso la diagnosi avviene infatti in ritardo. Uno studio presentato al Convegno europeo multidisciplinare di oncologia, appena conclusosi a Stoccolma, offre però conferme a sostegno di un approccio innovativo che mira ad asportare le metastasi localizzate ...

Leggi tutto

SENO, COME RALLENTARE IL TUMORE

STOCCOLOMA – Di tumore al seno oggi si guarisce nella stragrande maggioranza dei casi. Merito soprattutto della diagnosi precoce, che consente di asportare chirurgicamente la neoplasia. «Su circa 41mila nuovi casi registrati ogni anno in Italia possiamo parlare di guarigione per l’80 per cento delle pazienti – dice Pierfranco Conte, direttore del Dipartimento di Oncologia all’Università di Modena e Reggio Emilia -. Purtroppo, però, nel restante 20 per cento dei casi la malattia si ripresenta dopo l’intervento, oppure viene scoperta quando ormai è in fase avanzata, e il tumore arriva ...

Leggi tutto

L'ACQUA LINDOS AL CONGRESSO NAZIONALE AIOM DI BOLOGNA

Un successo! Oncologi da tutta Italia hanno partecipato all' XIII Congresso Nazionale di Oncologia Medica che si è svolto a Bologna dal 5 al 7 Novembre 2011 (www.aiom.it) ed hanno potuto apprezzare le qualità terapeutiche dell'Acqua Lindos delle Terme di Bognanco, rivolta a tutto settore medico e farmaceutico grazie al suo elevato contenuto di magnesio (356 mg/L). “E' un eccezionale rimedio naturale per le persone che hanno problemi di ipomagnesemia dovuta alle forti cure chemioterapiche e che hanno necessità di integrare il magnesio perso con l'assunzione di parecchi ...

Leggi tutto

IPOMAGNESEMIA IN ONCOLOGIA

L’apporto ideale di magnesio per un adulto è di 15-20 mmol/die; fra gli alimenti ricchi di magnesio sono compresi i semi di cereali, le noci, i piselli e i fagioli. Il pesce e la carne freschi e gran parte della frutta fresca contengono quantità relativamente piccole di magnesio. Il magnesio è assorbito con gli alimenti. principalmente nel digiuno e nell’ileo e le persone sane  assorbono circa il 30-40% del magnesio introdotto con gli alimenti. Questa percentuale può aumentare al 70% quando c’è uno scarso apporto alimentare o quando esiste un ...

Leggi tutto

ONCOLOGIA, CURA E ASSISTENZA IN RETE



Leggi tutto

UMBERTO VERONESI: MENO ACCANIMENTO NON VUOL DIRE ABBANDONARE IL PAZIENTE

Meno accanimento terapeutico non vuol dire aver abbandonato il paziente. Lo afferma il Professor Umberto Veronesi, direttore scientifico dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, in un articolo su La Stampa riferendosi all'appello lanciato da un gruppo di oncologi britannici guidati dal professor Richard Sullivan, del King's College di Londra, affinche' vengano negate ai malati terminali di cancro le costosissime medicine che danno loro solo "false speranze" quando in realta' non hanno piu' niente da fare.  "Anche se a prima vista la denuncia di Richard Sullivan e dei suoi ...

Leggi tutto

QUANTI BAMBINI SI AMMALANO DI CANCRO IN ITALIA OGNI ANNO E QUANTI GUARISCONO?



Leggi tutto

PROGRAMMA CAM: IL PREPARATORE PERSONALE

Il preparatore del programma CAM, un percorso di armonizzazione corpo anima mente, multidisciplinare, semplice, efficace, adatto a tutti, riporta l’equilibrio fra queste tre dimensioni attraverso l’ausilio di strumenti e tecniche affinate nel corso dell’esperienza e della pratica professionale. Il programma CAM (Medicina Naturale, n.2, aprile 2011) aiuta a: migliorare e potenziare lo stile e la qualità della vita nella persona per un maggior benessere; durante il programma CAM la persona riceve un feedback periodico per verificare gli ...

Leggi tutto

OSPEDALI A A MISURA D'UOMO 5 AZIONI COMPLETE

Successi raggiunti dal progetto Hucare sull' ’umanizzazione delle cure in oncologia

Leggi tutto

EDITORIALE: UNO STUDIO DI MEDICINA NON CONVENZIONALE PER L'ASTENIA

Ci stiamo occupando, come medici e ricercatori, a meglio comprendere e curare un sintomo tanto diffuso nelle persone che si sono ammalate di tumore, che si chiama astenia, cioè stanchezza, affaticamento, detto all'inglese, "fatigue".

Leggi tutto

IL SIERO CUBANO ANTI-CANCRO È MIRACOLOSO

E' il nuovo siero-miracolo contro il cancro. Ogni giorno partono in media 20 persone da Bari. Dirette in Albania per recuperare il Vidatox, il siero estratto dal veleno dello scorpione azzurro, farmaco cubano. La receptionist della Pharma Matrix racconta dall'Albania: "Il farmaco viene somministrato non a malati terminali, ma a quanti non riescono più a tollerare la chemioterapia. Non guarisce, è una cura palliativa che ha un effetto antitumorale, anti-infiammatorio, analgesico e aumenta le difese immunitarie". "Chiederò al ministro della Salute di testare scientificamente il Vidatox", insiste Francesco Schittulli, oncologo di lungo ...

Leggi tutto

GALLIERA: UN TUTOR PER FAR SENTIRE I MALATI MENO SOLI

I pazienti di oncologia dell'ospedale Galliera di Genova possono da oggi avvalersi di un innovativo servizio di accoglienza, informazione, supporto psicologico, sociale e di orientamento. L'ospedale, in pratica, si prende carico del paziente in maniera globale: dall'attività di informazione sugli esami da effettuare e sugli effetti delle cure all'assistenza telefonica durante tutta la terapia, dal servizio di prenotazione esami diagnostici e di laboratorio alla gestione dell'agenda del malato e di tutti gli aspetti amministrativi passando dalla programmazione delle visite in ...

Leggi tutto

IL TUMORE? ECCO COME HO RISOLTO IL MIO PUZZLE DELLE DISGRAZIE"

Luisa, 50enne guarita dal cancro al seno, è tornata alla normalità dopo aver superato problemi fisici, psicologici e sessuali. «Le cure esistono, ma bisogna chiedere aiuto» MILANO - Grazie alla prevenzione e alle innovazioni terapeutiche sono sempre di più le donne che possono dire di essere guarite da un tumore al seno. Sono 40mila i nuovi casi di carcinoma mammario registrati ogni anno in Italia e secondo le stime più recenti circa 500mila connazionali se lo sono definitivamente lasciato alle spalle. Un’armata in crescita, fatta di storie personali (...

Leggi tutto

LA GESTIONE DEL CARCINOMA MAMMARIO IN GRAVIDANZA

La diagnosi di carcinoma della mammella durante la gravidanza rappresenta un evento raro, ma con un profondo impatto psicologico sulla vita della paziente, della sua famiglia e anche del medico. Il conflitto tra il dare la vita e metterla in discussione crea una tensione che necessita di grande saggezza clinica e rispetto per i sentimenti più profondi della paziente, ma anche coscienza dei propri limiti di fronte a decisioni mai semplici. Il giusto mezzo tra massimo beneficio per la paziente e minimo danno fetale non è sempre ottenibile e bisogna saper mettere in campo una precisa conoscenza dei ...

Leggi tutto

ZENZERO

ZENZERO     HABITAT: originario dell'India, è attualmente coltivato nel sud-est asiatico, nel sud della Cina, nelle Indie Occidentali e in Africa. PARTE USATA: il rizoma.        PREPARAZIONI FARMACEUTICHE CONSIGLIATE: estratto secco titolato in olio essenziale min. 0,8% (B.H.P. 1990) o in gingeroli min. 4% (Farmacopea tedesca), la cui dose giornaliera va da 12 a 13 mg. per kg di peso corporeo, suddivisi in due somministrazioni preferibilmente a stomaco vuoto. COMPOSIZIONE CHIMICA: il rizoma dello zenzero è ...

Leggi tutto

ALITALIA E L'ISTITUTO EUROPEO DI ONCOLOGIA SIGLANO ACCORDO

L’accordo, operativo dal 1° luglio, permette ai pazienti dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e un loro accompagnatore di viaggiare con Alitalia usufruendo di tariffe agevolate ridotte fino al 35% su determinate classi tariffarie (compatibilmente con la disponibilità al momento della prenotazione). Per i beneficiari le tariffe non sono soggette a limiti di permanenza; inoltre, sono coinvolti tutti gli scali italiani serviti da Alitalia, ad eccezione di Crotone (collegamento operato in regime di continuità territoriale) per voli diretti a Milano Linate, andata e ritorno. 

Leggi tutto

COME SI RICONOSCONO I NEI SOSPETTI

MILANO - Se si hanno molti nei meglio tenerli sotto controllo perché la prevenzione è la strategia più efficace per contrastare i tumori della pelle, a partire dal tanto temuto melanoma. L'incidenza di questo tumore è in crescita e negli ultimi 20 anni è aumentata di oltre il 4% all'anno. «Di solito i nei di una stessa persona sono poco diversi gli uni dagli altri e ciò rende più facile individuarne uno con caratteristiche molto differenti o che insorga d’improvviso e si comporti in modo sospetto» spiega Caterina Catricalà, direttore ...

Leggi tutto

FERTILITÀ COL TUMORE AL SENO SALVATA "BLOCCANDO" LE OVAIE

Dopo un tumore al seno oggi si può diventare mamma. A salvare la fertilità in questi casi è una nuova tecnica, scoperta da ricercatori italiani, che prevede “l’addormendamento” delle ovaie. Così una gravidanza dopo le cure per chi guarisce diventerà una normalità e non più rare eccezioni. La ricerca che ha portato a questa importante scoperta è stata condotta dall’Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova e pubblicata sulla rivista internazionale “Jama”. La tecnica prevede la messa a riposo ...

Leggi tutto

CURARSI PER UN TUMORE SENZA PERDERE IL LAVORO

MILANO –Un diritto in più, un serio problema in meno per le oltre 300mila persone che ogni anno in Italia si ammalano di cancro. Il Consiglio dei Ministri lo scorso 9 giugno 2011 ha approvato in via definitiva il decreto legislativo delegato in attuazione dell’articolo 23 del collegato lavoro (legge 4 novembre 2010, n. 183) di “delega al Governo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi”, sollecitato per lungo tempo dall’Associazione italiana malati di cancro (Aimac). In pratica, i malati di cancro ottengono finalmente il riconoscimento di un nuovo diritto: ...

Leggi tutto

CURE PERSONALIZZATE: STIAMO CERCANDO IL SANTO GRAAL?

STOCCOLMA – La domanda è quanto mai d’attualità e in apertura del Convegno europeo multidisciplinare di oncologia se la sono posta anche due big a livello mondiale: José Baselga, direttore del Dipartimento di oncologia al Massachusetts General Hospital di Boston, e Gordon Mills, responsabile della struttura di Biologia alla University of Texas MD Anderson Cancer Center. Target therapies e «farmaci intelligenti» sono come un mantra quando si parla di oncologia. Da quando nel 2000 è stato mappato l’intero genoma umano gli occhi dei ricercatori sono puntati sui difetti genetici ...

Leggi tutto

DOTTORE MI AIUTI. SONO SEMPRE STANCO, NON DORMO, SOFFRO

MILANO – Chi finisce le cure dopo un tumore desidera comprensibilmente tornare alla propria vita «precedente» il più in fretta possibile. Uno dei più ampi studi finora condotti sui survivors (o lungo-sopravviventi: sono circa due milioni e 200mila solo in Italia pazienti che hanno superato da oltre cinque anni una diagnosi di cancro) prova però che molti di loro si trovano a fare i conti con fastidiosi problemi come dolore, stanchezza cronica o fatigue , disturbi di memoria e di concentrazione. Eppure i rimedi esistono, ma troppo spesso i «quasi-guariti» restano ...

Leggi tutto

ECCO COME NASCONDERE I SEGNI DEL TUMORE SU CAPELLI, MANI E PELLE

MILANO – Il nome del progetto, Il corpo ritrovato, rende da subito l’idea: si parla di bellezza e cosmesi, di salute e qualità della vita. A rendere particolare l’iniziativa è però il fatto che sia dedicata ai pazienti oncologici che frequentemente soffrono l’impatto delle terapie anticancro sulla propria pelle. Nel vero senso della parola: i danni alla cute possono andare dalle cicatrici alla caduta dei capelli, passando per un’ampia varietà di disturbi più o meno intensi (invecchiamento della pelle, infiammazioni, infezioni, problemi alle unghie, dermatiti, ...

Leggi tutto

LA CARENZA DI MAGNESIO RENDE STANCHI E NERVOSI

  Vi sentite stanchi già al risveglio? Durante il giorno fate sbadigli a ripetizione? Potreste avere una carenza di magnesio. Se nella vostra dieta quotidiana non prevedete la giusta quantità di questo sale minerale, potreste aggiungere alla stanchezza, anche una buona dose di irritabilità. Magnesio indispensabile per sistema nervoso e muscoli “Il magnesio”, spiega Ovidio Brignoli vicepresidente nazionale della Società italiana di medicina generale (Simg), “è un minerale prezioso, fondamentale per l'attività di tutte le cellule, ...

Leggi tutto

IL FUMO FA MALE SOPRATTUTTO ALLE DONNE IL LORO CUORE È MOLTO PIÙ VULNERABILE

Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi quanto cinque per gli uomini. Lo dimostra una ricerca finanziata dall'Unione europea su un campione di 3 mila persone. Ma le campagne informative sui danni del tabacco sono state un fallimento proprio nell'universo femminile. PARIGI - Il cuore delle donne è cinque volte più vulnerabile al fumo di quello degli uomini. Ogni sigaretta accelera il processo di arteriosclerosi, il principale fattore di rischio cardiovascolare, quanto cinque per gli uomini. E' quanto risulta da una ricerca finanziata dall'Unione Europea su oltre 3mila persone, metà uomini e met&...

Leggi tutto

PROBLEMI DI COPPIA E SESSUALITÀ A CAUSA DELLA MALATTIA? ECCO CHE FARE

La diagnosi di un tumore determina un forte impatto emozionale non solo sull’individuo portatore della malattia ma anche sul partner, fino a rappresentare per alcune coppie un evento di “crisi” che mette in discussione la relazione stessa. Questo evento è più probabile si manifesti nelle coppie in cui esistono, già prima della malattia oncologica, problematiche di confronto e comunicazione, di espressione e condivisione delle emozioni e di considerazione dei reciproci bisogni. Altre coppie possono invece scoprire una nuova intimità e provare un sentimento più profondo nei confronti del partner, proprio in ...

Leggi tutto

QUANTI BAMBINI SI AMMALANO DI CANCRO IN ITALIA OGNI ANNO E QUANTI GUARISCONO?

I tumori maligni in età pediatrica (0-14 anni) sono un evento raro, ma che ha un grande impatto sui pazienti e le loro famiglie. E che rappresenta un importante problema sociosanitario perché, nonostante circa il 70 per cento dei bambini colpiti da tumore allo stato attuale delle conoscenze vada incontro a guarigione, le neoplasie rappresentano ancora la prima causa di morte per malattia tra 1 e 14 anni nei Paesi industrializzati, secondi solo alle cause traumatiche. I dati dei registri tumori europei riportano che ogni anno in Europa si ammalano di tumore circa 140 bambini (di età 0-14 anni) su ...

Leggi tutto

TUMORI AL COLLO DELL'UTERO

Arriva dopo il Pap test e dopo l’entrata della vaccinazione, ma il test HPV è destinato a cambiare i protocolli messi in atto in tema di prevenzione al tumore del collo dell’utero, che nel nostro Paese colpisce ogni anno circa 3.500 donne. La scoperta che l’infezione da HPV (Papillomavirus) fosse la causa principale di questo cancro ha aperto la strada anche a nuove strategie che interessano il risparmio di risorse sanitarie. Già messo in atto su un campione di 100mila donne, il nuovo modello organizzativo è ben attuabile ...

Leggi tutto