«Dopo il tumore voglio avere un figlio»

MILANO - È fondamentale, che tutti i giovani pazienti ai quali viene proposto un trattamento oncologico, debbano essere adeguatamente informati sui possibili effetti collaterali delle terapie, anche in termini di fertilità e di strategie preposte a salvaguardare la possibilità di diventare genitori. Lo sottolinea l’ultimo "Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici", presentato questa settimana al Senato in occasione dell’ottava Giornata nazionale del malato oncologico organizzata ...

Leggi tutto

EBMT Londra 2013 : uno studio clinico dimostra l'efficacia di ORASOL nella prevenzione delle mucositi

Abstract  P 1342  Poster presentation   2013 EBMT London

Leggi tutto

Precisazione del Ministero della Salute in merito agli integratori “pericolosi”

Riportiamo il testo di un comunicato del Ministero della Salute circa le notizie apparse sugli organi d’informazione in merito alla commercializzazione di integratori contenenti la  dimetil-amil-amina (DMAA) , sostanza anfetamino-simile. Il Ministero della salute precisa che l’immissione in commercio di tutti gli integratori in Italia  è soggetta all’obbligo ...

Leggi tutto

Hospice usati più di prima, ma male

MILANO - La faccenda è estremamente delicata, ma non più rinviabile. Per la qualità di vita dei malati, innanzitutto. Ma anche perché la forzata e improrogabile revisione dei conti in ambito sanitario non lascia scampo. Si tratta delle cure di fine vita, di come e dove trascorrono le ultime settimane i malati oncologici in fase terminale. Se fino a pochi anni fa al centro della questione era la carenza di strutture ...

Leggi tutto

Tumori al seno, non sono tutti uguali

MILANO - Non si può più parlare genericamente di tumore al seno: oggi è fondamentale sapere che tipo di cancro istologico e molecolare si ha di fronte per poter scegliere, fra le tante terapie disponibili, quella più efficace in base al singolo caso. È questo che s’intende quando si parla di terapie personalizzate in oncologia, in grado di migliorare l’aspettativa e la qualità di vita dei ...

Leggi tutto

Le cure naturali? Possono essere utili per combattere gli effetti collaterali

Quanti siano di preciso nessuno lo sa, perché non esistono statistiche ufficiali. Di certo sono tanti, almeno uno su tre, i malati di tumore che chiedono aiuto all’omeopatia. Sia ben chiaro che si parla di terapie complementari, che si affiancano cioè ai trattamenti anticancro tradizionali, e non di un’alternativa alle cure ufficiali. Si tratta, in pratica, di utilizzare medicinali omeopatici, fitoterapia o agopuntura per controllare alcuni effetti collaterali ...

Leggi tutto

Quella «bufala» in Rete su mammografia e tumore tiroideo

MILANO - Nel villaggio globale dell’informazione quel che si dice con leggerezza nello studio di un programma televisivo di medicina negli Stati Uniti può provocare reazioni a catena in tutto il mondo. E quello che potrebbe essere un semplice invito alla prudenza, secondo un saggio principio di precauzione, può finire col produrre conseguenze potenzialmente molto pericolose. È quel che è capitato con il timore che la mammografia possa aumentare il ...

Leggi tutto

Antitumorali senza griffe I dubbi di medici e pazienti

Il primo brevetto a scadere, quest’anno, sarà quello del rituximab, un anticorpo monoclonale per la cura dei linfomi non-Hodgkin, seguito a ruota da altri due, nel 2014: quello del cetuximab per il carcinoma del colon-retto e del trastuzumab per il carcinoma mammario. Alcuni antitumorali biotecnologici, costituiti da anticorpi monoclonali ed entrati in clinica a partire da vent’anni fa, perderanno la “griffe” e diventeranno generici o meglio “biosimilari&...

Leggi tutto

No degli oncologi alle cure alternative, ma apertura a quelle integrate

MILANO - Agopuntura, osteopatia, fitoterapia e omeopatia ai pazienti oncologici: cure che fanno discutere e che vedono gli oncologi schierarsi per fare utilizzare le terapie complementari con grande cautela, solo di fronte a prove sicure, quelle che i medici chiamano «evidenze cliniche». Attenzione, però: complementari, perché si integrano con i trattamenti ufficiali, e non ...

Leggi tutto

Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica

Un’occasione da non perdere per gli estimatori delle medicine non convenzionali o complementari. Mercoledì 10 aprile 2013, infatti, si svolgerà la Giornata Internazionale della Medicina Omeopatica (GIMO). E, a corollario di questo evento, sarà dato il via al progetto “Stiamo bene... naturalmente!”, realizzato proprio in occasione della GIMO. Durante l’evento avrà luogo ...

Leggi tutto

Lotta al melanoma: la terapia combinata è l'arma vincente

Siena, 25 Marzo 2013 - Rendere più forte l'organismo che combatte contro il tumore serve. Anche quando il cancro è già in fase avanzata ed è particolarmente maligno. Questa strategia ben si applica alla cura del melanoma. A dimostrarlo è una ricerca italiana pubblicata su Lancet Oncology. Combinando un innovativo anticorpo monoclonale, ipilimumab, con la chemioterapia tradizionale a base di fotemustina si ottiene una riduzione del tumore ...

Leggi tutto

Nessun rischio di tumore per chi sceglie la fecondazione in vitro

MILANO - Le donne che, nel tentativo di diventare mamme ricorrono la fecondazione in vitro non vanno incontro al rischio di ammalarsi di tumore al seno o all’endometrio a causa della consistente somministrazione di ormoni a cui si sottopongono per accrescere la propria fertilità. La buona notizia arriva da uno studio condotto da ricercatori americani e israeliani su un ampio numero di donne seguite per molti anni e pubblicato recentemente sulla ...

Leggi tutto

Prenditi cura del tuo cuore, e previeni anche il cancro

Con sette semplici passi, che l’American Heart Association ha chiamato “Life’s Simple 7”, si può mantenere in salute il proprio cuore e tenere a bada anche il cancro. Un doppio vantaggio per la salute, quindi. Gli indubbi vantaggi per la salute dell’apparato cardiaco e cardiovascolare dal seguire queste semplici regole, hanno ...

Leggi tutto

Test di Kras, quando serve e a chi?

Scrivo per un mio familiare operato per un carcinoma del retto, in attesa di istologico. Quello che vorrei chiedere è se tutti gli ospedali, nel momento in cui eseguono l’esame istologico, effettuano anche il Kras test. Se così non fosse a chi ci dobbiamo rivolgere perché venga fatto? So che questo test è molto importante per poter utilizzare i nuovi farmaci, ma vorrei spiegazioni pratiche: in cosa consiste il test? ...

Leggi tutto

Domande e desideri delle donne guarite

MILANO - Posso avere un figlio, correre, nuotare, fare i massaggi o la tinta ai capelli? Ogni anno in Italia più di 160mila donne devono affrontare una diagnosi di tumore e, dopo le terapie, il desiderio di «riprendersi la vita di prima» è grande. Alla luce del fatto che, grazie ai successi della diagnosi precoce e ai progressi nelle cure, sempre più spesso è possibile parlare di guarigione, il ritorno alla normalit&...

Leggi tutto

Centri specializzati e corsie preferenziali per il tumore all’ovaio

MILANO – Ancora, purtroppo, non ci sono novità per la diagnosi precoce del tumore all’ovaio, così sette donne su dieci circa scoprono la malattia quando è in fase avanzata. Ma gli specialisti sono certi che gli esiti delle cure siano di gran lunga migliori se le pazienti vengono curate in centri di riferimento, dove un team di specialisti le segue sia in fase di diagnosi che nelle terapie, accelerando anche ...

Leggi tutto

«Politici, affrontate la questione cancro» In Italia mille nuovi casi al giorno

MILANO - Chi si candida a governare il Paese nella prossima legislatura dovrà affrontare la complessa «questione cancro» e se i tagli sanitari non possono non toccare anche l’oncologia, è pur vero che le spese possono essere ridotte eliminando quelle inappropriate e senza penalizzare i malati. In un’ottica di riduzione dei costi urge anche colmare la disparità di accesso alle cure fra le varie regioni, che ...

Leggi tutto

Tumori di bocca e collo: successi al 90% ma solo se la diagnosi è precoce

MILANO - Curare i tumori di cavo orale, faringe e laringe (definiti di testa e collo o cervico-facciali) è difficile se la diagnosi è tardiva. Ma se ci si accorge per tempo del problema, i successi possono superare il 90%. Ecco perché è bene conoscere i fattori di rischio e i sintomi spia di questi tumori per non perdere tempo prezioso. «In cima alla classifica dei fattori di rischio c'è il fumo di sigaretta, ...

Leggi tutto

«Non abbandoniamo i malati dopo le cure»

MILANO - I pazienti che guariscono da un tumore dopo aver affrontato, superandola, una dura battaglia contro la malattia, non devono essere lasciati soli. I lungoviventi o survivors, cioè chi ha appena terminato un percorso di cura con risultati positivi, necessita ancora di assistenza, attraverso programmi di controllo e di cura, sia dal punto di vista clinico che psicologico. E’ questo il tema affrontato durante un incontro in corso ad Aviano (Pordenone), ...

Leggi tutto

Tac spirale ed esami del sangue per scoprire i tumori ai polmoni

MILANO - Tac spirale più un esame del sangue che potrebbe presto diventare il test chiave, limitando la Tac a controprova: la mortalità per il tumore al polmone già da oggi si può dimezzare. Grazie all’individuazione precoce del male nei soggetti a rischio. Per la maggior parte grandi fumatori. Il via libera viene dagli Stati Uniti che, con il solito pragmatismo e i tanti fondi a disposizione, hanno ...

Leggi tutto

Seno, meglio la chirurgia conservativa

MILANO - Le donne con un tumore del seno in fase iniziale trattate con chirurgia conservativa e radioterapia hanno migliori probabilità di sopravvivenza rispetto a quelle che si sottopongono a un intervento di mastectomia (ovvero all’asportazione dell’intera mammella). E’ la conclusione raggiunta dai ricercatori del Duke Cancer Institute statunitense in uno studio appena pubblicato sulla rivista

Leggi tutto

Papilloma virus: rischio cancro

La campagna avviata nel 2008 prevede tre dosi in cinque anni a cominciare dalle nate nel 1996 I vantaggi anche per i ragazzi Un'infezione che contagia 8 persone su 10 ma solo alcuni "tipi" possono causare il tumore del collo dell'utero La copertura vaccinale delle dodicenni è ancora bassa Aumentare la platea, anche maschile, fino a 25 anni. Il percorso sarà a pieno regime nel 2017. E già ...

Leggi tutto

Tumori polmone, appello Veronesi ai medici "Tac a basse dosi salva le vite: consigliatela"

"LE NUOVE linee guida dell'American Cancer Society, che raccomandano a tutti i medici di invitare i loro pazienti fumatori a sottoporsi alla tac a basse dosi, rappresentano una svolta storica nella lotta al cancro polmonare, con cui anche l'Italia si deve confrontare. Sapendo che è scientificamente provato dai più recenti studi clinici e dai  più autorevoli organismi internazionali che questo esame, eseguito sistematicamente sui forti fumatori o ex fumatori, può salvare lo loro vita, si affaccia per ...

Leggi tutto

C'è un rischio familiare per il tumore al polmone? Esistono test genetici?

Per ora non esistono screening da effettuare su persone sane non fumatrici. Segnali importanti sono tosse e perdita di peso Sono molto spaventato: ho perso entrambi i genitori a causa di un tumore al polmone (mio padre all'età ...

Leggi tutto

I tumori neuroendocrini :identikit del cancro che ha ucciso Steve Jobs

Silenziosi nell'80% dei casi. Come dice lo slogan della giornata di sensibilizzazione, i tumori neuroendocrini (NET, Neuroendocrine Tumours) “se non li sospetti non puoi trovarli”

Leggi tutto

Quanto bisogna attendere per cercare una gravidanza dopo radio o chemioterapia?

Ho un tumore alla mammella e dovrò essere sottoposta a chemio e radioterapia. Mi hanno detto che è possibile congelare i miei ovociti in previsione di una futura gravidanza e questo mi ha tranquillizzato visto che ho 30 anni, non ho ancora figli e vorrei averne. Potete spiegarmi come sarà la procedura e se sarà rischiosa per me? E poi mi chiedo: se riuscissi a portare avanti una ...

Leggi tutto

La meditazione tibetana entra in corsia:a Bologna la prima sperimentazione

L’Ausl di Bologna è la prima azienda sanitaria al mondo a consentire la sperimentazione di una terapia tibetana ai suoi pazienti oncologici. Si chiama “pratica meditativa Tong Len”, partirà a febbraio e sarà condotta dall’equipe del dottor Gioacchino Pagliaro, direttore del reparto di Psicologia clinica dell’ospedale Bellaria. La medicina orientale incontra quella occidentale. La psicologia sposa l’...

Leggi tutto

Mangiare mediterraneo difende dai tumori del colon-retto

MILANO - Ogni anno, in Italia, si contano tra i diciassette e i ventimila nuovi casi di tumore del colon o del retto, un'incidenza che cresce con l'età e diventa più frequente dai 60 anni, raggiungendo il suo picco intorno agli 80 anni. È dunque una malattia più diffusa di quanto molti ritengano e conta oltre l'11% del totale dei tumori. Per fortuna, secondo le stime dell'Associazione italiana dei Registri Tumori (Airt), negli ...

Leggi tutto

Fumo: Iss boccia sigarette elettroniche, efficacia da dimostrare

Roma, 28 dic. (Adnkronos Salute) - Brutte notizie per chi pensava di aver trovato la soluzione per dire addio al vizio del fumo: l'Istituto superiore di sanità ha bocciato le sigarette elettroniche con nicotina. Secondo gli esperti dell'Iss, l'efficacia di questo prodotto è infatti "ancora tutta da dimostrare". Non solo. L'Iss vuole vederci chiaro anche su eventuali rischi per la salute dei consumatori. Per questo chiede che all'interno delle ...

Leggi tutto

Caregivers, un «lavoro» in cerca di riconoscimento

Figli, coniugi, genitori che assistono un familiare con disabilità grave o gravissima, o un anziano malato. A volte sono costretti a licenziarsi per dedicarsi ai loro cari, giorno e notte, in assenza di servizi adeguati sul territorio. Sono i caregivers di famiglia che svolgono gratuitamente un lavoro di «cura invisibile», quasi sempre ignorato nel nostro Paese. Nei principali Stati dell’Unione Europea, invece, possono contare su strumenti di tutela che ...

Leggi tutto